ESSECLUB e GREEN PASS

Come noto, per frequentare le palestre è necessario essere in possesso del green pass, la certificazione verde di Covid-19. Di seguito vi riportiamo le risposte alle domande più frequenti

Cosa è il green pass?

È una Certificazione in formato digitale e stampabile, emessa dalla piattaforma nazionale del Ministero della Salute, che contiene un QR Code per verificarne autenticità e validità. E’ richiesta in Italia per accede tra le altre cose, a piscine e palestre Per avere maggiori informazioni visita il link: https://www.dgc.gov.it/web/

Il green pass non è obbligatorio

Il green pass è obbligatorio sul territorio italiano in situazioni particolari come accedere a una palestra o una piscina. In caso di accertamento da parte delle forze dell’ordine, sia le persone sprovviste dove obbligatorio, che i gestori che non hanno effettuato il controllo, rischiano una multa che va da 400 a 1000 euro e in caso l’infrazione sia rilevata in 3 giorni differenti la struttura, oltre alle multe, può essere chiusa da 1 a 15 giorni fonte: https://www.corriere.it/politica/21_agosto_12/green-pass-ristoranti-bar-senza-sanzioni-multe-controlli-c69bac00-fae0-11eb-ba5f-da3c10b6af90.shtml

Come si usa il green pass?

Per accedere all’interno della palestra e potersi allenare è necessario esibirlo ogni volta all’ingresso della palestra. Deve essere mostrato il QR code che viene scansionato dalla applicazione ufficiale “Verficac19”. Il QR code può essere esibito direttamente dal cellulare personale o da una stampa cartacea. La procedura è molto veloce e la verifica istantanea. Né la app né la palestra possono trattenere qualsiasi informazione ai dati contenuti nel green pass per motivi di privacy. Alla necessità però il personale può richiedere un documento di identità per verificare che il green pass esibito appartenga alla persona che lo esibisce.

Se non voglio farmi il green pass cosa succede al mio abbonamento?

Vogliamo fare una premessa: il green pass è uno strumento che nel suo intento, ha lo scopo di garantire in modo maggiore la sicurezza delle persone nella pratica dell’allenamento. Non entriamo nel merito della sua efficacia e specifichiamo che è uno strumento il cui utilizzo è stato richiesto dal Governo nella sua campagna di contrasto alla pandemia. E’ quindi una libera scelta del cittadino avere il green pass o meno.
Detto questo ad oggi non siamo a conoscenza di nessuna indicazione dal governo per cui il fatto di non voler disporre del green pass sia una causa di interruzione dei contratti in essere. Per questo motivo, ripetiamo al momento attuale, l’abbonamento non sarà sospeso, né annullato o rimborsato.
Valuteremo, quando lo stato di emergenza dovuto alla pandemia sarà definitivamente superato, se sarà possibile poter trovare soluzioni alternative e se saranno emesse nuove indicazioni dal Governo in senso diverso dall’attuale, le adotteremo prontamente.

Se non posso fare il Green Pass che cosa succede?

I soggetti che non possono fare il vaccino per motivi di salute dovranno esibire la certificazione medica attestante la causa di esclusione dalla vaccinazione. Tale certificazione dovrà essere esibita ad ogni accesso in palestra. Noi non ne terremo copia.

Questo viola la mia privacy?

La tua privacy non sarà in alcun modo violata. Il processo di verifica del Green Pass è stato autorizzato dal Garante della privacy. Noi non tratterremo in alcun modo i tuoi dati e ci limiteremo a verificare il possesso del Green Pass e la corrispondenza con l’identità dell’interessato.

PRIMA DI INIZIARE LA LETTURA

Siamo sicuri che capirete che stiamo vivendo una situazione di emergenza straordinaria e che il paragone tra il contesto che vivevamo nel 2019, ultimo anno senza pandemia, e quello di oggi, non è proponibile. Oggi è riduttivo e superficiale pensare che le difficoltà siano solo di garantire un corretto e sicuro allenamento alle persone. Deve essere chiaro che non è nel nostro interesse intraprendere azioni che ledono il rapporto di fiducia con voi, nostri tesserati. SEMPLICEMENTE VORREBBE DIRE DARSI LA ZAPPA SUI PIEDI. Allo stesso tempo il contesto sociale in cui ci muoviamo ha due punti di riferimento certi: le indicazioni del governo, che sono il riferimento per la gestione della pandemia, e la sostenibilità economica, che permette a noi di continuare ad avere un luogo dove lavorare e a voi di continuare ad allenarvi. Per questo, intendiamo seguire questi tre riferimenti alla lettera. Stiamo facendo di tutto per mediare e perseguire gli interessi di tutti e vi chiediamo di LASCIARCI LAVORARE con FIDUCIA. Poi, appena possibile, cercheremo di mettere rimedio a situazioni spinose che potrebbero non trovare oggi una soddisfazione reciproca.

ESSECLUB
e
VOUCHER

ESSECLUB
e
GREEN PASS

ESSECLUB
e
ABBONAMENTI

Questo sito web utilizza i cookies per offrirti una migliore esperienza nella navigazione